ISTRUZIONI PER L’USO DI BOCCHINI MODULARI

 

Gent.mo amante della musica,

 

Ha deciso di comprare un bocchino modulare. Ha fatto un ottimo investimento. Abbiamo costruito questi pezzi modulari, infatti, con molta accuratezza. Sono prodotti con macchinari all’avanguardia. La lavorazione magistrale del materiale fa diventare i bocchini quasi dei gioielli. Ciò vuol dire, però, che devono essere anche trattati in modo appropriato.

Tutti i pezzi sono torniti con “filettature” conformi alle norme UNI e con le tolleranze da queste determinate. Per approfittare dei vantaggi di un sistema modulare, ci vuole un’appropriata conoscenza tecnica.

 

È importante, quindi, prestare attenzione a quanto segue:

 

  • Quando si avvitano i pezzi modulari per la prima volta bisogna lubrificare leggermente la filettatura con la crema per la coulisse (Zugfett per trombone, slide grease) o grassi e oli affini.
  • Filettature che sono avvitate “a secco” possono bloccarsi, a causa dell’abrasione dell’argento, a tal punto che non sarà più possibile svitarle neanche con attrezzi speciali.
  • Durante l’interpretazione musicale la saliva che penetra nella filettatura lascia residui di calcio e acidità. Questi, asciugandosi, induriscono e producono un effetto simile alla ruggine e, a un certo punto, non sarà più possibile svitare i vari moduli.
  • Pur trattando in modo impeccabile il bocchino modulare, la filettatura delle sue parti, può bloccarsi se questo è infilato sempre nella direzione della filettatura nel cono del cannello. Così facendo, infatti, si stringono ancor più le varie parti del sistema modulare. Per infilare il bocchino nella cavità del cannello dello strumento e garantirgli una posizione ferma, è sufficiente dargli un leggero colpo sul suo bordo.
  • Dopo aver suonato, è buona regola svitare leggermente le filettature delle varie parti. Volendo essere precisi, poi, si può lubrificare le diverse sezioni.


Se sono rispettati questi consigli, si può sfruttare al meglio questo sistema. Un trattamento errato dei pezzi modulari, infatti, può causare problemi di diverso genere non riconducibili né al bocchino né al venditore.



Mai 2015